Cecchini e un debutto perfetto: “Sono soddisfatto ma possiamo migliorare ancora”

Luca Cecchini, dopo aver vissuti stagioni importanti tra i professionisti in C e in B, si è rimesso in gioco questa stagione con la maglia della Manzanese. Pronti-via il classe 1993 ha subito messo in mostra il suo talento nella vittoria orange contro l’Adriese. Una grande prestazione che rappresenta il primo passo di una nuova e stimolante avventura.

Domenica il tuo debutto ufficiale con la Manzanese. Assist e vittoria. Che inizio è stato per te?

“Sono molto soddisfatto, l’ inizio è stato molto positivo più che a livello personale a livello di squadra. L’importante è gioire tutti insieme perché conta il gruppo in primis e una vittoria porta subito fiducia“.

Schermata 2020 09 30 alle 16.11.43

Dopo tanti mesi passati senza giocare partite “vere” che sensazioni hai provato a tornare in campo?

“La partita vera ti dà sensazioni che difficilmente provi in amichevole. Adrenalina, gioia, entusiasmo ansia, tutto un mix di emozioni di cui in tanti mesi senti la mancanza“.

Contro l’Adriese sei stato uno dei più propositivi. A che punto sei della tua condizione fisica?

“In questo precampionato abbiamo lavorato molto bene. Credo che nonostante le amichevoli e i tanti allenamenti il dispendio di una partita di campionato sia maggiore sia dal punto di vista fisico che mentale perciò dopo tutto questo tempo difficilmente si è al top della forma. Penso serva qualche altra partita per raggiungere il livello ottimale. Solo giocando possiamo migliorare, l’inizio, comunque, è stato molto positivo”.

In passato hai vestito maglie prestigiose e giocato ad alti livelli. Sei tra i più esperti del gruppo e ora metti la tua esperienza a servizio dei più giovani.

“Per i giovani è importante avere dei riferimenti di esperienza che li aiuti a crescere con serenità e consapevolezza per esprimersi al meglio. A me piace far parlar i fatti perciò esser un riferimento e un esempio da osservare per non sbagliare soprattutto negli atteggiamenti“.

Sabato un’altra sfida tosta contro il Caldiero. Che Manzanese vedremo?

“Sarà una partita difficile. Dovremo alzare ulteriormente l’attenzione ma comunque affronteremo la partita consapevoli di esser una buona squadra e che vogliamo giocarcela con chiunque“.

Default image
Stefano Pontoni