Il direttore sportivo Gigliotti: “Vogliamo migliorarci sempre di più”

Primo obiettivo raggiunto, la Manzanese è ai playoff. Un traguardo storico ma gli orange non hanno intenzione di fermarsi. C’è la voglia di chiudere al meglio questa stagione, l’ambizione di portare sempre più in alto questo progetto sportivo. A Manzano si lavora per far sì che i sogni possano diventare presto realtà. Degli obiettivi per il futuro ne abbiamo parlato con il direttore sportivo Francesco Gigliotti.

Playoff raggiunti. Un obiettivo storico per questa società. Soddisfatti?

“La società è molto soddisfatta dei risultati ottenuti in questa stagione sportiva. E’ stata comunque un campionato difficile. La vittoria nell’ultima gara contro il Mestre ci proietta matematicamente ai playoff, un obiettivo storico per la Manzanese. Averlo raggiunto al ritorno in Serie D dopo dieci anni di assenza ci rende davvero molto orgogliosi”.

Nelle ultime due vi giocate il secondo posto. Qual è l’obiettivo per il finale?

“Nelle ultime due gare affrontiamo due compagini che a loro volta hanno fatto un campionato importante. Domenica contro l’Arzignano la posta in palio è il secondo posto e sicuramente cercheremo di fare il massimo per raggiungere questo obiettivo”.

Per il futuro su quali basi ripartirà il progetto Manzanese?

“La prossima stagione sportiva ripartirà a breve, visto il protrarsi fino a giugno inoltrato dell’attuale stagione. Ripartiremo con la consapevolezza dei risultati ottenuti fino ad ora e con la voglia di migliorarci sempre di più, cercando sempre di entrare sul rettangolo di gioco dimostrando il nostro valore. Vogliamo sempre potercela giocare con tutti”.

Riparte anche il settore giovanile. Come commentare questa stagione?

“Il settore giovanile ha perso praticamente due stagioni sportive causa Covid. Era importante ripartire e per fortuna è stato così. Tutti i ragazzi oggi devono ritornare pian piano alla normalità. Posso solamente dire che i nostri ragazzi sono stati encomiabili perché in questo periodo di difficoltà hanno fatto tanti sacrifici pur non potendo vedere i risultati sfociare nelle partite del fine settimana”.

Anche d’estate la Manzanese non si fermerà. Al via il camp orange. Ce lo presenta?

“Il camp della Manzanese è arrivato alla sua terza edizione. Concepito per lo più per i ragazzi dell’attività di base. Ha uno scopo puramente ludico e divertimento ma non mancheranno lezioni sulla tecnica individuale e sul gioco di gruppo che contraddistingue la nostra metedologia societaria anche perché gli istruttori saranno gli allenatori che formano il nostro staff“.

Default image
Stefano Pontoni